Maggio 24, 2024

20 marzo, avvio lavori di ristrutturazione e ammodernamento pronto soccorso Ospedale Riuniti Anzio – Nettuno

0

A partire dal 20 marzo prenderanno avvio i lavori di ristrutturazione ed ammodernamento presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Riuniti Anzio-Nettuno, previsti dal DL34/DGR 671/2020 nell’ambito del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera in emergenza Covid-2019. I lavori, della durata stimata di 80 giorni, procederanno per fasi al fine di garantire l’assistenza sanitaria non differibile.

La Asl Roma 6 ha previsto un coordinamento delle attività teso a garantire la continuità dei servizi in concorso con gli altri presidi sanitari.

Al fine di evitare il sovraffollamento, e consentire al pronto soccorso di gestire le emergenze/urgenze, la Cittadinanza tutta è invitata ad usufruire, nei casi meno gravi, dei servizi di continuità assistenziale, quali guardia medica, Ambufest e Unità di Cure Primarie presenti nei distretti del territorio.

E’ stato anche attivato un ambulatorio feriale presso Villa Albani,  gestito dai medici di medicina generale del territorio e  da personale Asl Roma 6, in aggiunta agli Ambulatori festivi.

Per tutte le prestazioni di seguito elencate, si consiglia il ricorso agli Ambulatori più vicini nei seguenti orari:

Ambulatorio di Anzio (dai 6 anni) – “Villa Albani”

Via Aldobrandini, 32 – Anzio
Telefono: 06.9327.6361
dal lunedì alla domenica ore 10.00-19.00

Ambulatorio pediatrico di Anzio (da 0 anni) – “Villa Albani”

Via Aldobrandini, 32 – Anzio
Telefono: 06.9327.6361
sabato, domenica, festivi ore 10.00 –  19.00 prefestivi ore 14.00 – 19.00

Ambulatorio Festivo di Nettuno (dai 6 anni) – “Barberini»

Piazza San Francesco, 4 – Nettuno
Telefono: 06.9327.6522
sabato, domenica, festivi ore 10.00 –  19.00 prefestivi ore 14.00 – 19.00

Tutte le prestazioni erogate dagli ambulatori feriali e festivi:

prescrizione di farmaci, di visite specialistiche e di esami diagnostici, rilascio di certificati, ferite superficiali che non necessitano di sutura, medicazioni, rimozione punti di sutura, sindromi influenzali, infiammazione delle vie respiratorie, controllo pressione, punture d’insetto senza reazioni, rash cutaneo, orticaria, dermatiti superficiali, verruche, micosi, eritema solare, malattie esantematiche, ustioni di primo grado, malattie gastroenterologiche acute non complicate, sindrome dispeptica, singhiozzo, stipsi cronica, sindrome emorroidaria, congiuntiviti, patologie delle palpebre e degli occhi, sintomi osteo-muscolari non traumatici, lombalgia, distrazioni muscolari, otiti, acufeni, riniti, faringo-tonsilliti, odontalgia, stomatiti, gengiviti, afte, infezioni vie urinarie, uretriti, vaginiti, colica renale addominale, sostituzione di catetere vescicale, patologie ginecologiche minori.

La Continuità assistenziale (ex Guardia Medica) risponde al n. 06.58.52.68.11 per situazioni che rivestono carattere di non differibilità e che si verificano durante le ore notturne dei giorni feriali e h 24 festivi e prefestivi (giorni e orari in cui il medico di medicina di base ed il pediatra di libera scelta non esercitano l’attività) per tutte le fasce di età, intervenendo con visite domiciliari, consulti telefonici, prescrizione farmaci per terapie urgenti e compilazione richiesta di ricovero.

I cittadini potranno, inoltre, rivolgersi ai Pronto Soccorso di Ospedale dei Castelli di Ariccia e Ospedale P. Colombo di Velletri, Casa di cura Citta di Aprilia, Ospedale S. Anna di Pomezia, Ospedale S. Maria Goretti di Latina.

L’Azienda ringrazia anticipatamente i cittadini e le amministrazioni per la collaborazione e la comprensione per una situazione “temporanea” che ha come obiettivo la realizzazione di un Pronto Soccorso moderno e adeguato alle esigenze del territorio.​​

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *