Maggio 24, 2024

Frosinone, colonnine ricarica di mezzi elettrici: il punto dell’assessore Sardellitti

0

A Frosinone è in continuo e costante aumento l’utilizzo delle colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici. “La visione dell’amministrazione e di tutti i settori comunali, affinché il nostro capoluogo sia sempre più moderno e funzionale, comprende la valorizzazione e incentivazione della mobilità sostenibile – ha dichiarato il Sindaco Riccardo MastrangeliOgni azione a favore dell’ecosistema va infatti nella direzione del miglioramento della qualità della vita di tutti noi. In particolare, l’assessorato all’ambiente, coordinato dal vicesindaco Antonio Scaccia, e l’assessorato all’innovazione, coordinato da Alessandra Sardellitti, lavorano di concerto per sviluppare tutte quelle azioni in grado di incidere su ambiti che l’amministrazione giudica prioritari, come la valorizzazione e la tutela dell’ecosistema e la trasformazione digitale, per centrare gli obiettivi di sburocratizzazione, sostenibilità, potenziamento dei servizi e semplificazione a favore della collettività”.

La città di Frosinone, su indirizzo del Sindaco Mastrangeli e mediante il lavoro quotidiano degli assessorati per intercettare risorse e contributi europei, intende cogliere ogni opportunità per investire sull’ambiente, sulla digitalizzazione, sull’inclusione, con l’obiettivo di favorire la crescita e lo sviluppo del capoluogo in termini reddituali, culturali e sociali – ha dichiarato l’assessore SardellittiPer quanto riguarda le colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici, il punto erogazione maggiormente utilizzato è quello installato presso il parcheggio di via Marco Tullio Cicerone, fronte Villa Comunale; seguono piazzale Europa e Corso Lazio – ha dichiarato l’assessore all’innovazione Alessandra Sardellitti –  Trattasi di colonnine di tipo Pump 75, stazioni di ricarica multistandard in corrente continua che erogano fino a 75 kW di potenza. Le altre stazioni in uso sono di tipo Juice Pole 22+22, con due punti di ricarica simultanea ognuna, fino a 22 kW per ogni connettore. Il gestore delle 12 colonnine ad oggi presenti segnala che a settembre 2022 le ricariche effettuate erano pari a 22; un mese dopo, 385. A novembre sono salite a 462, passando poi alle 560 di dicembre, alle 602 di gennaio 2023 e alle 607 di febbraio. Nel periodo considerato, quindi, sono state effettuate 2.638 ricariche, manifestando un chiaro trend in continuo e costante aumento. La manifestazione di interesse promossa recentemente dall’assessorato all’ambiente del vicesindaco Scaccia, con scadenza al 31 marzo, rivolta agli operatori economici per l’affidamento di fornitura, installazione e gestione di infrastrutture di ricarica – ha concluso Sardellitti – va proprio nella direzione di potenziare la rete di colonnine su suolo pubblico e ad uso pubblico all’interno del territorio comunale, con la finalità di garantire un servizio sempre più capillare per i veicoli alimentati ad energia elettrica. Nel capoluogo, così, saranno ben 50 le postazioni a disposizione degli utenti per la ricarica dei mezzi elettrici”.

L’avviso è visibile sul sito istituzionale, nella sezione amministrazione trasparente, all’indirizzo https://trasparenza.comune.frosinone.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_548111_876_1.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *