Prosegue la serie di grandi mostre che si svolgono presso la Pinacoteca Comunale “Antonio Sapone” di Gaeta con la personale dell’artista friulano Ben Ormenese, protagonista della sperimentazione artistica praticata a Milano dopo gli anni Sessanta del Novecento. Col Patrocinio del Comune e organizzate dall’Associazione Culturale “Novecento”, tornano i grandi appuntamenti con l’arte presso la Pinacoteca comunale, dopo le retrospettive di Maestri: Carlo Montarsolo (2005), Mario Persico (2011), Alberto Magnelli (2012), Lucio del Pezzo 2013), (Alberto Burri (2014), Aurelio Amendola (2016), Riccardo Dalisi (2017), Renato Barisani (2017) e degli artisti internazionali A Sun Wu (Taiwan 2013), Alvaro Siza (Portogallo2014), Linde Burkhardt (Germania 2014), Paul Jenkins (USA 2015), Koziro Shikama (Giappone 2019), Matt Lamb (Usa 2019).

“L’iniziativa si inquadra perfettamente nel progetto di approfondimento sull’Arte del Novecento che la Pinacoteca comunale ha intrapreso da oltre sedici anni”, osserva il Presidente dell’Associazione “Novecento” Antonio Lieto, “che arricchisce la città di una offerta culturale rispondente a una storia millenaria, affermandola inoltre come Polo culturale tra Roma e Napoli”.

La mostra, a cura del Gallerista milanese Leonardo Conti, dal titolo: “Ben Ormenese e i suoi tempi”, ripercorre la vicenda creativa del maestro con l’esposizione di complessive sessanta opere di cui dieci realizzate da autorevoli contemporanei del maestro. Vernissage sabato 12 giugno 2021 ore 18, presso la Pinacoteca Comunale “Antonio Sapone” in Via De Lieto n. 2 Gaeta; finissage 15 settembre 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *